venerdì 25 settembre 2009

Notizie...sul Sito SIRX2009

Avrete notato che sulla destra è comparso il messaggio del nuovo sito di SIRX2009 (coming soon). In effeti siamo agli sgoccioli...ormai è quasi pronto.
Ho potuto vederlo in anteprima, ed è ben fatto. Semplice, intuitivo, completo con Forum, Gallery e ovviamente la pagina più importante del Download.

Per ora è in fase di test, tutta la parte del Download non è ancora attiva, è in fase di elaborazione, perchè abbastanza complessa. Sarà molto ben organizzata, sia per gli aeroporti che per la zona scenario (ground scenery), organizzare un download per 6000 (sei mila) LOD non è una cosa semplice.

Comunque entro pochi giorni sarà possibile visionare tutto il materiale a disposizione, il sito sarà reso pubblilco. La zona Download sarà ancora riservata, almeno per il periodo necessario alle autorizzazioni, ad eccezione per i membri del Team e per i beta-tester che avranno libero accesso.

Non metto ancora immagini ...per dare un po' di giusta "suspense" alla notizia!
Ma presto ...sarà in linea e vi avviserò subito!

sabato 19 settembre 2009

Un vero Gran Paradiso

Dopo un po' di impegni di lavoro riprendo l'opera di correzione e adattamento degli scenari alle nuove mesh (livelli).
Ho iniziato a ricontrollare il Gran Paradiso, uno scenario (seconda versione) pubblicato alcuni mesi fa.
Questa versione già in alta definizione, non ha bisogno di molte correzioni, ma solo un semplice adattamento.
Ed ecco alcune immagini. La prima è il versante Est, quello che sovrasta Cogne e la sua valle.


La seocnda foto è un particolare delle Cime che stanno a Sud della Valnontey , le famose Torri del gran San Pietro e di S.Andrea.


Volando verso Nord-Ovest...sullo sfondo la parete Nord del Gran Paradiso, una parete ghiacciata di 800 mt. solo per alpinisti esperti.


Ancora da Ovest, tutta la zona della cima, anche del Piccolo Paradiso.


Per ultima una vista ravvicinata del Gran Paradiso, ben visbile la via di salita attraverso i ghiacciai da Ovest, con un'ampia curva, seguendo i crepacci terminali e fino alla Cima principale (4061 mt.)


Le mesh sono state elaborate a LOD13 (4.75 mt) e anche in questo caso lo scenario sarà "posizionato" sopra a quello base di SIRX.
A breve (ho avuto la conferma) sarà pronto il nuovo sito di SIRX2009.
Io, ovviamente, continuerò ad aggiornare anche il mio Blog.
Ricevo diverse richieste per il Download di SIRX... purtroppo, come detto più volte , per ora il download non è possibile, vedremo più avanti come fare.
Spero anch'io, come tutti, che la situazione si sblocchi al più presto.
Un 'ultima notizia, è uscito l'upgrade a REX, la versione 2.0 ed è già possibile il download.

sabato 12 settembre 2009

Immagini con nuove mesh

Il lavoro di correzione delle mesh va avanti. Devo dire che il programma di correzione grafica è senz'altro molto interessante ma purtroppo non ha tutti gli strumenti che hanno altri programmi (Photoshop...). Il tutto si limita nel poter selezionare una zona ed elaborare in quell'area incrementi o abbassamenti di quota, smussare angoli, livellare dossi... Insomma una modesta quantità di strumenti ma comunque per un lavoro di maggior precisione (le quote delle cime esatte) e anche un certo miglioramento della forma.
Visto che stavo lavorando la zona del Cervino, ormai la mia montagna test, ho fatto alcune correzioni dello stesso Cervino, in particolare l'aggiustamento esatto della cima italiana e svizzera (cresta sommitale), la zona della "spalla" della cresta dell'Hornli (una delle vie alla cima più frequentata), migliorata la forma del Pic Tyndall e della zona Sud-Est...insomma una serie di piccole migliorie per dare la forma più reale possibile.
Il vantaggio di lavorare poi ad una risoluzione delle mesh LOD13 (4.75 mt) rende ancor più dettagliata e precisa l'opera di "restauro". Ecco 2 screen dell'ormai famoso Cervino...un po' "ricorretto".

L'immagine più conosciuta del Cervino (parete Nord) con forte Zoom...foto molto nitida e dettagliata soprattutto la zona della vetta. Devo dire che durante il volo, l'immagine è ancora più nitida, meno visibili gli effetti blurr delle pareti verticali...e la sensazione è proprio quella di "esserci"!


Ancora più vicini alla parete Nord (con un forte zoom) i particolari sono ben visibili e dettagliati.
Altro tentativo di "restauro" lo sto applicando al Monte Bianco, qui la correzione è stata più laboriosa, ho corretto l'altitudine della cima italiana (M.Bianco di Courmayeur), la stessa cima Italo/francese, la zona del Mont.Maudit e soprattutto un nuovo e "scintillante" Dente del Gigante dove, nella versione Italy-pro-mesh, era completamente mancante.

Qui siamo nella zona della Tour Ronde ...verso la Cima del Bianco, a destra il M.Maudit.


Inconfondibile!...il magnifico Dente del Gigante e le Grandes Jorasses rivedute e corrette.
Ogni tanto è anche giusto ricordare che sto lavorando in un simulatore di volo di pochi euro ... e non in un super-costoso programma 3D di grafica sofisticata. Qualche piccolo difetto FSX lo manifesterà sempre, il suo motore grafico e molte risorse sono orientate a far "volare" l'aereo con tutte le sue caratteristiche di navigazione....gli scenari sono un po' secondari in effetti, ma grazie comunque alle notevoli potenzialità che offre, con un po' di tecnica e tanta "buona volontà" si riesce ad ottenere un buon dettaglio.
Per ultimo una buona notizia...a breve ci sarà il nuovo sito di SIRX con buone possibilità di Download (aeroporti...).

mercoledì 9 settembre 2009

Novità...di lavoro!

Allora...un po' di assenza dal Blog. In effeti è successo qualcosa.
Grazie anche alla collaborazione con il team della ProfessionalShow è stato messo a punto un sistema che ci permette di manipolare ed editare le famose mesh. Il problema, come vi avevo accennato, sono le nuove mesh a 4.75 mt., decisamente scarse per quanto riguarda le Alpi confinanti e anche non confinanti.
La possibilità di editare e correggere grossolani errori e anche di modificare la forma delle montagne, rappresenta un grosso passo avanti. Avere strumenti di questo tipo a disposizione apre una "nuova frontiera" verso un "virtuale" sempre più reale.
Partendo comunque da una buona base, che nel mio caso possono essere le DEM (Digital Elevation Model) dati SRTM (direttamente dalla NASA) e lavorando appunto alla risoluzione LOD13 cioè a 4.75 mt, è possibile modificare anche piccoli punti singoli della montagna, con l'obiettivo di avvicinarsi il più possibile alla forma "vera" con tutte quelle caratteristiche che rendono sempre più riconoscibile la stessa montagna.
Ovviamente tutto questo presuppone molta conoscenza, non solo informatica (il mondo della grafica 3D....) ma anche proprio di come sono le montagne (la loro forma). Fortunatamente quest'ultimo aspetto mi viene abbastanza semplice (grazie all'enorme materiale fotografico a disposizione) sto parlando certamente delle montagne Alpine più importanti e famose.
Una volta "costruita" la mesh, cioè tutti i livelli esatti, tenendo conto di tutti gli aspetti: forma, altimetria...questa viene posta "sotto" alla "texture" fotografica da me precedentemente costruita per ottenere il vero aspetto 3D della montagna. Poi viene assemblato il tutto e compilato il file .BGL che ci permetterà di vedere il tutto in FSX. In poche parole questo è il lavoro che sto iniziando in questi giorni e che mi occuperà per un bel po'.
A questo punto mi chiederete...e SIRX che fine a fatto ?.... certo tutto questo sarà "dentro" in SIRX, come dicevo si sta lavorando al sito e al resto dello scenario, i tempi di realizzazione potranno essere un po' lunghi ma il prodotto finale sarà unico e per "sempre", utilizzabile non solo sui simulatori di volo ma anche per altri scopi e finalità.
Cercherò nei prossimi giorni di fare qualche esempio concreto...del lavoro in corso.