sabato 30 ottobre 2010

Il Gran Sasso è in Download!

Da questa sera , sul nostro sito http://www.realearthx.it/ troverete nella sezione "scenari" il Gran Sasso d'Italia, la nosra ultima creazione.
Si tratta di uno scenario un po' diverso dalle solite Alpi ma sempre molto suggestivo.
E' in Alta Definizione e avrà inoltre anche 3 Rifugi, come detto nel post precedente.
Sarà anche a disposizione come ulteriore Addon, tutta la zona a Sud del gruppo Gran Sasso da me ricolorata, che comprende anche il capoluogo Abruzzese Aquila. La definizione di questa zona è a 1 mt/pixel mentre la città è a 0.5 mt/pixel.
Molto probabilmente Dario riuscirà a breve a completare gli addon con l'aeroporto dell'Aquila e altri edifici con autogen.



E adesso...buon volo sul Gran Sasso d'Italia.

venerdì 29 ottobre 2010

I Rifugi del Gran Sasso

Lo scenario è ormai stato completato. Dario ha terminato i rifugi, sono ben 3.
Il Rifugio Carlo Franchetti (2433 mt). E' il rifugio più alto del Gran Sasso e si trova sul crestone che divide in due il Vallone delle Cornacchie. ecco la foto


Il Rifugio Duca degli Abruzzi (2388 mt).Si trova sulla cresta di Monte Portella.


Il Rifugio Giuseppe Garibaldi (2231 mt)
Si trova a Campo Pericoli ed è stato il primo rifugio costruito nel gruppo, nel 1886


Non sono grandi come costruzione, sono molto semplici ma funzionali.
Attualmente lo scenario è in "test" ma entro pochissimo sarà possibile il Download.

giovedì 21 ottobre 2010

video-trailer del Gran Sasso

Come promesso ecco il video trailer del Gran Sasso.
Lo trovate anche sul nostro sito realearthx.it.



...E' un doveroso omaggio alla "Terra e agli amici d'Abruzzo" !
Per una visione migliore selezionate 720p e mi raccomando un buon volume!

Dario sta completando i rifugi e a breve il Download.

domenica 17 ottobre 2010

...altre immagini Gran Sasso

Il lavoro continua e forse entro una settimana spero di finire.
Come detto nell'ultimo post ho provato alcune nuove soluzioni per l'applicazione delle texture. Il risultato mi sembra buono. Purtroppo le dimensioni stanno diventando un po' proibitive, considerando che si tratta di un piccolo scenario, ma l'alta definizione delle texture ha un prezzo in MB. Probabilmente troverò un compromesso per rendere il Download un po' più leggero.
Ecco alcune immagini, è inutile mettere le comparazioni con altri scenari in bassa risoluzione, la differenza è palese.
La prima immagine è una vista da ovest verso tutto il gruppo.

La seconda, sempre da Ovest, un po' più dall'alto


Nella successiva una visione ravvicinata del P.zo d'Intermesoli sempre nel gruppo.


Nella penultima immagine il gruppo delle vette del Gran Sasso


L'ultima, un primo piano molto suggestivo, dove il "virtuale" sconfina nella realtà!


Come detto sopra, devo sistemare la parete EST, rifinire alcune zone e poi seguirà il Trailer...
Dario sta iniziando i rifugi ed entro qualche giorno vedremo le prime immagini.

domenica 10 ottobre 2010

...Gran sasso "esperimenti"

Ormai lo scenario del Gran Sasso sta diventando un piccolo laboratorio di esperimenti.
Sto provando infatti diverse soluzioni per valutare l'effetto "realistico".
In pratica l'applicazione delle texture si basa sia su foto reali del posto che texture di rocce da me preparate. La preparazione delle texture è il lavoro più impegnativo sia per forma, colore contrasto e intensità. Tutto deve essere uniforme per poter dare un effetto realistico. Qualunque minimo errore presuppone rifare il procedimento. Per la visualizzazione in FSX occorre infatti un procedimento lungo e laborioso, in breve:
1) preparazione della texture e sua apllicazione sul "modello" visto dall'alto.
2) memorizzazione ed elaborazione in Global-mapper per l'inserimento coordinate.
3) preparazione del file geoTiff che contiene texture mappata.
4) elaborazione del file BGL da inserire nella libreria scenari
5) lancio di FSX per la visualizzazione
Quindi ogni prova, anche minima comprende tutte queste fasi.
Ma vediamo qualche foto come esempio del risultato ottenuto:
La prima è una comparazione tra la normale vista del versante Nord con ortofoto SIRX e sotto la mia elaborazione sia come mesh che come texture (fotografica):

Evidente la differenza, ben riconoscibili nella mia elaborazione, le cime del Gran Sasso.
Nella successiva un'altra vista del versante Sud, più ravvicinata e dettagliata.


Ancora una foto che evidenza la qualità del dettaglio, questo è sempre il versante Nord con in primo piano il Corno piccolo e sullo sfondo le cime del Gran Sasso


Un ulteriore ingrandimento della zona Nord, appena sotto al Corno Piccolo


Per ottenere questa qualità ci sono volute molte prove. Il limite sta nelle dimensioni dei files BGL che si ottengono. Impensabile per un grande scenario.
Anche per il Gran Sasso questa definizione è stata limitata al solo gruppo di cime nella parte orientale del gruppo.

Gli esperimenti continuano...

martedì 5 ottobre 2010

prime immagini del Gran Sasso d'Italia

Il lavoro anche se con qualche problema...continua.
Non ho visto molti commenti al precedente post, forse lo scenario non è di grande interesse, ma mi sembrava giusto dare spazio anche ai nostri Appennini.
Con molta pazienza ho sistemato le mesh della cima, visto che il Gran Sasso presemta diverse cime intorno ai 2900 mt. Le immagini a disposizione non sono molte ma con qualche trucco e miglioria sono riuscito a dare una buona forma, almeno riconoscibile.
Vi presento una comparazione tra quello che offre GoogleEarth 3D e la mia elaborazione.
Come vedete la differenza è notevole.


La difficoltà maggiore è nel creare le ombre corrette sulla roccia. Nella foto di Google l'immagine è praticamente "piatta", quasi senza ombre oltre alla colorazione non appropriata. Nella mia elaborazione ho utilizzato texture dolomitiche (da foto vere)e la creazione delle ombre è basata sulle mesh.
La parete non è ancora definitiva ma mi sembra che il termine "fotorealistico" sia appropriato. Per ottenere questo effetto occorrono molte prove, "combaciare" perfettamente mesh e caratteristiche delle rocce (forma) non è semplice, soprattutto per le zone in ombra.
A presto inizierò le altre pareti, vedo difficile sia la NORD che la EST, molto diverse tra loro e con mesh da correggere. Comunque anche se il gruppo è di piccole dimensioni, devo ammettere che presenta notevoli difficoltà di realizzazione...considerando che l'obiettivo finale è uno scenario fotorealistico in Alta Definizione.

venerdì 1 ottobre 2010

Gran Sasso d'Italia

Come preannunciato il prossimo scenario coprirà il gruppo del Gran Sasso d'Italia. La montagna più alta degli Appennini, vicino all'Aquila (Abruzzo), composta da Dolomia e rocce calcaree, rappresenta un vera e porpia Dolomite degli Appennini.
E' formata da alcune cime, la più alta è la cima Occidentale 2912 mt., poi la cima Orientale 2903, la cima Centrale 2893mt. Ecco la mappa della zona.


Non esistono scenari per FSX, solo alcune immagini tratte da Google-Earth e altre derivate da semplici applicazioni delle ortofoto della zona.
Ecco come appare il gruppo, versante SUD, in Google-Earth:

vedendo la foto nel riquadro (originale del Gruppo) , direi che l'immagine è poco fotorealistica, anzi...
Il lavoro di mesh è fondamentale per dare la giusta forma. Daniele mi ha già fornito delle buone DEM che poi cercherò di correggere per dare maggior precisione.
Sotto, un'altra foto presa da Google-Earth del versante Nord. Anche qui valgono le stesse considerazioni dette per il versante Sud.

Insomma...c'è parecchio lavoro da fare per dare la giusta forma.
La texturizzazione sarà altrettanto impegnativa, userò texture dolomitiche dettagliate. Il materiale fotografico a disposizione è discreto ma non ai livelli degli scenari precedenti...
A presto le prime prove del versante Sud.
Farei un appello agli amici Abruzzesi..."se avete foto dettagliate del gruppo, mi farebbero molto comodo".

Un'ultima nota...avete visto il nuovo progetto della Microsoft" flight " ?
Dalle prime immagini...se FS sarà veramente così...Frank finalmente andrà in pensione!!