martedì 30 ottobre 2012

pochi giorni al Dolomiti 3D

Sto sistemando le ultime piccole correzioni allo scenario. In effetti ogni volta che faccio un volo di prova trovo sempre qualche piccolo particolare da sistemare...ma ad un certo punto dovrò dire "fine". Sarà, come ho detto più volte, uno scenario sperimentale, atipico e unico nel suo genere. In gran parte fatto in 3D ed inserito su di uno scenario planare convenzionale. Ho anche ricolorato i tetti delle abitazioni, più realistici rispetto ai tetti color rosso-mattone. In montagna vengono usati altri materiali per coprire i tetti con colori nettamente diversi dalla tradizionale tegola rosso-mattone. ecco una foto esempio, l'originale a confronto con la colorazione standard di FSX
Ed ecco la comparazione su Cortina, evidente la differenza, molto più realistica l'immagine sotto, anche se il parere può essere comunque soggettivo:
E' già possibile prenotare lo scenario via email

venerdì 26 ottobre 2012

Video...Dolomiti 3D

Intanto godetevi questa piccola anteprima sul panorama Dolomitico 3D




ed ecco CORTINA in 3D
Per ora è confermata la disponibilità dello scenario per il 5.11.2012.

venerdì 19 ottobre 2012

Immagina, Puoi!

...come detto da George Clooney...Immagina, puoi!
Anche se le immagini sono "virtuali" ...lo scenario è vero!...

lunedì 15 ottobre 2012

Dolomiti 3D sarà in Download il 5/11/2012

Ho ricevuto diverse email da amici che mi hanno spronato a continuare con il progetto Dolomiti 3D.... e dopo tanto lavoro non potevo di certo "buttare" tutto alle ortiche. Ho deciso quindi di dare l'ultima ritoccata al progetto e di lavorare a risolvere l'ultimo problema, meglio dire l'ultima difficoltà....nella soluzione dello scenario base. Userò ortofoto molto dettagliate a 0.5-1 mt/pixel. La zona è molto vasta in pratica dal Civetta alle Tre Cime di Lavaredo, comprenderà come Dolomiti 3D oltre a quelle citate anche il Pelmo, l'Antelao, il Sorapis, il Cristallo, I Cadinidi Misurina, la Croda Rossa, le 3 Tofane, 5 Torri, Averau, Giau, Lastoni di Formin, la Croda da lago e il Bec de Mezdì... come vedete sono molte le Dolomiti 3D, potete immaginare il lavoro che sta dietro! Sarà una versione solo ESTIVA, non è possibile fare altrimenti, senza autogen (almeno per ora). Tutti i principali difetti/errori della versione test saranno eliminati, almeno il più possibile. Prevedo di impiegare almeno 3 settimane per terminare ...quindi il Download sarà disponibile (a richiesta) , prevedibilmente per il giorno 5 novembre 2012.

sabato 13 ottobre 2012

...problemi del progetto Dolomiti 3D

Molti amici mi hanno chiesto qunado sarà disponibile il progetto Dolomiti 3D. Vi avevo accennato ai vari problemi che avevo riscontrato e soprattutto delle difficoltà. Almeno una trentina di voi hanno potuto provare, solo come test, la prima versione ...e già in quella occasione si erano evidenziati molti "punti critici" di non facile soluzione. Quasi risolto del tutto il problema "scaloni", rifacendo completamente le mesh di tutta la zona e limitando al massimo le correzioni alle stesse mesh. L'inserimento dei modelli 3D è stato migliorato, sono state escluse alcune parti critiche in modo da facilitare il posizionamento. Ecco come si presenta lo scenario di default (senza ortofoto) con i modelli 3D ben posizionati.
Come potete notare (ingrandendo l'immagine) tutte le Dolomiti sono ben inserite, ma lo stacco sullo scenario di default è "inguardabile". A questo punto il principale problema è trovare le ortofoto migliori con la colorazione migliore. Con uno scenario così realistico come le montagne 3D, sono necessarie ortofoto molto dettagliate (.5-1 mt/pixel) e soprattutto una colorazione adeguata per evitare il più possibile lo stacco con i modelli 3D. Ed è proprio questo l'ostacolo principale. Ecco alcuni screen con i modelli 3D+ortofoto dettagliate originali (senza nessuna minima correzione).
Ad una prima e superficiale visione non si noterebbe tanto lo stacco...ma avvicinandosi alla parete l'impressione è quella di trovarsi in 2 scenari diversi...quindi non proponibile. Correggere la colorazione e comunque le zone di contatto con il modello 3D non è per nulla, come potrebbe sembrare, un'oprerazione semplice. Ho accumulato molta esperienza a questo proposito (ho fatto qualcosa come oltre 60 scenari di montagna in HD), conosco molto bene tutti i programi adatti allo scopo, ma purtroppo devo dire che tutti i tentativi fatti finora non mi hanno per nulla soddisfatto. Questo è il motivo principale del blocco attuale al progetto. Le ortofoto molto dettagliate sono anche "ingombranti" come dimensioni (superano i 200 MB) e ad ogni minima correzione, per compilare il BGL (per FSX), occorre anche più di 1 ora... tempo molto lungo che rende tutto il lavoro estremamente lento e il più delle volte poco soddisfaciente..."frustrante". Mettere a disposizione per il download uno scenario così facilmente criticabile non è nel mio stile... Comunque non ho abbandonato il progetto e prima o poi spero di arrivare ad una soluzione soddisfaciente. Forse a breve ritornerò a fare qualche scenario planare ...

mercoledì 3 ottobre 2012

Meraviglie...Alpine

Parlando di meraviglie, non potevo trascurare le nostre Alpi, che a "meraviglie" non sono seconde a nessuno... ecco un piccolo contributo video!