lunedì 28 aprile 2014

K2.. omaggio a Walter Bonatti

La storia della conquista del K2 è strettamente legata a Walter Bonatti, che con la sua straordinaria impresa a permesso a Lacedelli e Compagnoni (luglio 1954) di raggiungere la vetta per primi.
Una vicenda comunque triste, con tante verità nascoste. Solo negli ultimi anni di vita di Bonatti è stata resa pubblica e... finalmente riconosciuto il ruolo fondamentale di Bonatti.


K2 o anche Chogori 8611 mt. (la seconda montagna del pianeta) forse la più difficile in assoluto. Nel Karakorum, una catena di grandi montagne tra 7-8000 mt. in territorio Pakistano.
Il tasso di mortalità più alto tra gli alpinisti che tentano di scalarla ha reso questa montagna la più "terribile" in assoluto. L'avvicinamento lunghissimo e pieno di difficoltà complicano ulteriormente ogni spedizione. Dall'ultimo villaggio alla base della cima ci sono ancora 80 Km. di ghiacciaio e detriti...il famoso Baltoro. Questa zona è considerata uno dei più incredibili Trekking della terra.

La località principale della zona è Skardu, centro abitato a 2438 mt., con tanto di aeroporto abilitato anche ad aerei di linea, si raggiunge facilmente da Islamabad (capitale del Pakistan).
Ecco la piana di Skardu con il fiume Indus che da il nome alla valle.
Da Skardu è possibile noleggiare alcuni mezzi per raggiungere l'ultimo villaggio Askole a circa 100 km. Il viaggio di avvicinamento è molto particolare e suggestivo, si incontrano tutti i tipi di veicoli (autobus di fortuna, variopinti, Jeep stracolme di bagagli e attrezzatura alpinistica...), eccone un campionario:
Dal villaggio di Askole si prosegue a piedi, quasi 80 Km. per raggiungere la base del k2. Il campo base principale è situato a Concordia, in pratica nella zona di confluenza di più lingue del ghiacciaio del Baltoro.
Le spedizioni più attrezzate raggiungono Concordia in elicottero, lì infatti c'è una pista per elicottero il più delle volte ricoperte da ghiaccio.
Oltre al k2 (8611 mt.) ci sono altri 8000 come il Broad Peak (8047 mt), il Gasherbrum I (Hidden Peak 8068), il Gasherbrum II (8035) e molti importanti 7000 come il Masherbrum (7821), il Chogolisa (7665), la Torre Muztagh (7273). Tutte queste cime sono situate attorno al ghiacciaio del Baltoro o in zone vicine.
Il K2 è stato raggiunto per la prima volta nel luglio del 1954 dalla spedizione Italiana guidata da Ardito Desio. Ecco la foto di gruppo degli scalatori. Bonatti è il terzo da sinistra vicino ad Ardito Desio.

La foto sotto mostra la via seguita dalla spedizione Italiana per raggiungere la vetta.


Nel prossimo Post spiegherò come costruirò lo scenario del Baltoro-Karakorum-K2.

giovedì 17 aprile 2014

Prossimo progetto...

Un solo minuto... per darvi l'anteprima del prossimo progetto!



... e a tutti ...Auguri di Buona Pasqua!

sabato 12 aprile 2014

Domande e Risposte " Questions and Answers" su EVEREST 3D-Himalaya

E' ormai una settimana che lo scenario EVEREST 3D-Himalaya è in Download su richiesta. Finora ho avuto molte richieste da molti amici Tedeschi, grazie anche ad un po' di pubblicità sul alcuni siti in lingua tedesca. Ho aspettato alcuni giorni per poter raccogliere le domande più frequneti e quindi dare le risposte più opportune.
In generale lo scenario è stato di ottimo gradimento e soprattutto senza grandi problemi di installazione.
Ecco alcune delle domande che ho ricevuto in questi giorni:
Prima domanda: "Alcuni hanno avuto difficoltà nel Download e nello scompattamento, ci sono errori nel Server?"
Risposta: "No assolutamente, lo scenario è stato scaricato oltre 100 volte senza problemi, il Server è perfetto, probabilmente dipende dalla linea di rete. Per lo scompattamento usare programmi come All-Zip o simili che hanno una maggior potenzialità, non ci sono password"
Seconda Domanda: "perchè lo scenario è sfuocato in lontanaza, e le montagne in 3D compaiono all'improvviso?"
Risposta: " La sfocatura dipende da FSX, occorre inserire nel file fsx.cfg l'istruzione LOD_RADIUS=9.500000 e TEXTURE_MAX_LOAD= 2048. Per le montagne 3D, FSX si comporta come per l'autogen, tutti gli oggetti vengono caricati ad una distanza di 10-15 Km. Quindi anche per le montagne succede la stessa cosa. E' un difetto di FSX e P3D, non dello scenario".
Terza domanda: "Il passaggio tra 3D e scenario base in certe sistuazioni è molto visibile, perchè?"
Risposta: " Le costruzioni in 3D seguono le regole che il motore grafico di FSX ha imposto per l'autogen, quindi ombre, contrasto, luminosità... possono essere diverse rispetto al terreno base (che deriva da foto) che già possiede ombre e chiaro-scuri diversi. In certi orari del giorno la differenza è molto più visibile. Ho notato che P3D accentua questo difetto, soprattutto nelle ore serali e del primo mattino. Tutto ciò non dipende da come viene costruito lo scenario".
Quarta Domanda: "A volte ci sono delle zone che hanno sfarfallio, perchè ?"
Risposta " Il posizionamento delle montagne 3D non può essere perfetto, per tante ragioni, ci sono dei punti di contatto alle basi, che si possono sovrapporre (limitato ai bordi) creando un piccolo "conflitto grafico"; la scheda grafica visualizza in modo alternato l'immagine base e il 3D, creando l'effetto sfarfallio. Dovete pensare che in fase di posizionamento, alcune zone non si possono correggere ...per evitare la formazione di "buchi" nello scenario".
Quinta Domanda: "Perchè a volte compaiono montagne 3D interrotte da zone opache?"
Risposta " Questo è il classico caso di sovrapposizione delle mesh e il 3D....e quindi non si sono seguite le priorità indicate (che sono obbligatorie). FSX dà sempre la priorità agli scenari, seguendo la posizione di come sono inseriti nella libreria, con alcune eccezioni...come nel caso di maggior risoluzione. In questo caso se ho delle mesh ad alta risoluzione, anche se posizionate in fondo alla libreria, queste hanno la priorità su Mesh a bassa risoluzione (ES: le mesh FSGlobal...) e conviene disattivarle".
Sesta Domada: " Lo scenario di Lukla di Paolo Rota va inserito con o senza LuklaX ?"
Risopsta " Lo scenario di Paolo Rota è un'ottima alternativa a LuklaX, e quindi non va installato con LuklaX, per coloro che hanno già LuklaX devono seguire i suggerimenti che ho indicato nel file di installazione"
Settima Domanda: " La pista di Lukla in FSX esiste già, ma è posizionata in modo errato e soprattutto è piana e non in salita, come si fa ad eliminarla ?"
Risposta: " Eliminare questo tipo di "oggetti" in FSX non è semplice, bisogna proprio cancellare direttamente il file interessato, che non è facile individuare, per Lukla il file è "APX71220.bgl", contenuto nella DIR principale di FSX... scenery/802/scenery/APX71220.bgl" Sconsiglio sempre questa operazione, ma per chi conosce bene il programma ADE (per la costruzione degli aeroporti) può facilmente eliminare l'oggetto".
Ottava Domanda " La compatibilità di LuklaX è sicura?"
Risposta : " In generale la compatibilità è vicina al 100% , ma per i "pignoli" qualche particolare impreciso potrebbe presentarsi. Grazie all'amico Claudio che ha testato questo problema, sono stati individuati alcuni files dello scenario di LuklaX che potrebbero creare qualche problema, in particolare i files relativi al terreno tipo (..._Chheskam..._NamcheBajar..._Sagarmatha..._Salleri e probabilmente anche Lukla_Mesh) Si possono fare alcune prove , rinominado provvisoriamente questi files e vedere cosa succede in FSX."
Nona Domanda "Quali aerei sono adatti a queste altitudini...?"
Risposta : " In generale per Lukla sono molto adatti aerei come il Twin Otter che atterra in poco spazio, visto che la pista è lunga solo 500 mt., anche il Beechcraft B190D è adatto a certe altitudini tipiche da Tour-Everest, ma ha bisogno di piste più lunghe di Lukla, come Katmandu."
Decima domanda: " ...poi cosa farai, qualea sarà il prossimo progetto?"
Risposta : " ...presto saprete, devo fare delle veriche di fattibilità, sarà uno scenario ancora più impressionante!"


Ultima annotazione...Non è pubblicità, ma pare che LuklaX questa settimana sia scontata a metà prezzo, un caso?

sabato 5 aprile 2014

Download EVEREST 3D - Himalaya

A chi ha prenotato lo scenario verrà inviato a breve il testo per l'installazione. Seguire tutti i passaggi come indicato nella email. Attenzione ad alcune precisazioni che ho segnalato. In particolare se scegliete l'aeroporto di Lukla dal defualt di FSX, vi troverete in una posizione completamente errata. Ho inserito in AddonHimalaya.zip un piccolo file "Lukla3D" che vi dovrebbe posizionare (aereo di default baron 58) sulla pista (meglio l'Apron) di Lukla (quella di Paolo Rota). Per coloro che hanno LuklaX dovrebbero già avere il link allo scenario dell'Aerosoft. La compatibilità è al 100%, l'unica differenza riguarda il tipo di mesh usate dall'Aerosoft, ma in gran misura compatibili.
Ecco la mappa dello scenario con l'indicazione delle principali località e qualche suggerimento per qualche tour "around Everest"!
Le prenotazioni sono sempre aperte... BUON VOLO sull'Everest 3D!

giovedì 3 aprile 2014

Lukla di Paolo Rota

Un omaggio all'amico Paolo ,anche perchè oggi è il suo compleanno (ancora AUGURI), e alla sua bellissima Lukla.
Non è stata un'impresa facile. Il problema è stata la pista in pendenza, ma con grande costanza e caparbietà è riuscito a superare gli ostacoli... e il risultato è stato raggiunto.
Lo scenario Lukla è ricostruito, per la parte realtiva alla pista e gli edifici principali, in 3D, quindi leggermente rialzato rispetto alla pista con le sole mesh. Ma questo particolare non impedisce certamente atterraggi o decolli perfetti. L'aereo più idoneo è senz'altro il DHC-6 Twin Otter, tra l'altro usato dalla compagnia originale della zona "air Yeti". E' l'unico aereo bimotore che atterra in meno di 500 mt. a velocità ridotta al limite dello stallo.
Il resto del villagio è ricostruito con un autogen adattato al tipo di abitazione locale.
Ecco alcune foto del capolavoro di Paolo Rota:

Ancora Grazie a Paolo e tanti Auguri!
Entro il fine settimana sarà disponibile il DOWNLOAD dello scenario a chi ne ha fatto richiesta... Metterò un avviso.

martedì 1 aprile 2014

Aperte le prenotazioni EVEREST 3D-Himalaya

Da oggi è possibile prenotare via email lo scenario EVEREST 3D - Himalaya. Lo scenario è completamente Free.
Come già detto, lo scenario è compatibile al 100% con LUKLA-X dell'Aerosoft. Chi avesse questo scenario me lo indichi nella email, verrà inviata la versione adattata allo scopo entro pochi giorni.
Per tutti gli altri ci sarà LUKLA-3D di Paolo Rota, in via di ultimazione e test.


Mi raccomando specificare se avete LuklaX dell'Aerosoft
..........Inizia l'avventura EVEREST!!!!